10 utili consigli per migliorare la tua rete Wi-Fi | Blog Wadsl
micso_migliora_internet_a_casa

10 utili consigli per migliorare la tua rete Wi-Fi

Tutti lo usiamo, tutti lo abbiamo nelle nostre case.
Lo troviamo sugli autobus, sui treni. Lo incontriamo sempre all’Ikea.

È invisibile, ma c’è, e non potremmo farne a meno. La nostra vita non sarebbe la stessa senza… il wireless!

Ma, come per tutte le tecnologie che si danno per scontate, non è detto che chi ne fruisce sia ben istruito sull’argomento. A volte ci troviamo insoddisfatti della nostra rete Wi-Fi casalinga senza, però, avere un riferimento per intervenire sul problema.

Ecco perché vogliamo darti 10 utili consigli per sfruttare al massimo i vantaggi di questa affascinante tecnologia!

Prima però, un po’ di teoria.

Il wireless funziona grazie alle onde radio, ciascuna con una propria frequenza, e queste vengono misurate in dBm (decibel rispetto al milliwatt). Per assicurarci che vada tutto bene dobbiamo controllare:

  • La potenza
    Il segnale si misura su una scala di valori negativi ed è tanto migliore quanto più si avvicina allo zero. Un valore soddisfacente dovrebbe essere dai -60 dBm in… giù! -50 dBm è dunque un segnale ancora migliore, per intenderci.
  • La frequenza
    Se due dispositivi trasmettono alla stessa frequenza, possono disturbarsi a vicenda, causando problemi di stabilità e/o velocità. È bene dunque non creare sovrapposizioni di frequenze.
  • I dispositivi coinvolti
    È sempre preferibile, in casa, collegare più dispositivi possibili via cavo (come pc fisso o smart tv) per evitare di sovraccaricare il lavoro svolto dal nostro router.

Puoi controllare il segnale e la frequenza della tua rete Wi-Fi dal menu di configurazione del router oppure, se hai un apparato fornito da MICSO, contattaci: lo faremo noi per te!

E ora che abbiamo studiato la teoria, siamo pronti per i 10 consigli pratici per sfruttare al massimo il tuo Wi-Fi in casa!

CONSIGLIO 1

Verifica che le prestazioni della tua linea internet dipendano effettivamente dal Wi-Fi

Quando riscontri lentezza di navigazione, le cause possono essere imputabili alla linea fornita dall’operatore oppure alle prestazioni della rete Wi-Fi interna. Per scoprire di cosa si tratta, prova a collegare un computer via cavo direttamente al router principale e fare un test di velocità (speedtest).  Se la velocità riscontrata è simile a quella rilevata in Wi-Fi, il disservizio potrebbe essere imputabile all’operatore Internet. Se, invece, le prestazioni della linea migliorano nettamente con il collegamento via cavo, allora potrebbe esserci qualcosa che non va nella rete wi-fi interna.

CONSIGLIO 2

Tieni lontani i nemici del wireless

Alcuni elettrodomestici, come forni a microonde e telefoni cordless, possono trasmettere su frequenze che interferiscono con il wireless, per cui è meglio tenere il tuo apparato Wi-Fi a debita distanza.

CONSIGLIO 3

Scegli una posizione strategica

Il tuo router dovrebbe trovarsi idealmente al centro del tuo appartamento, o in linea di massima in un punto equidistante rispetto alle stanze dove desideri collegarti in Wi-Fi. Tieni presente che le pareti, specialmente se spesse, possono comportare una importante perdita di segnale.

CONSIGLIO 4

Riavvia il router

La maggior parte dei router sono configurati per selezionare automaticamente, al momento dell’accensione, il canale wireless migliore in base alle frequenze rilevate nei dintorni. Questa selezione rimane costante fino al successivo riavvio. Se le prestazioni non sono soddisfacenti, prova semplicemente a riavviare il router: forzerai la ricerca di una nuova frequenza ottimale.

CONSIGLIO 5

Scegli manualmente la frequenza migliore

Se la ricerca automatica al riavvio non ti ha soddisfatto, puoi intervenire manualmente. Generalmente i router Wi-Fi hanno un menu di configurazione, a cui si può accedere attraverso il browser, che permette sia di effettuare una ricerca delle frequenze rilevate, sia di impostare manualmente il canale di trasmissione. Per accedere a questo menu, devi conoscere l’indirizzo IP del tuo apparato e inserirlo nella barra degli indirizzi sul tuo browser (contattaci se hai necessità di reperirlo). Attraverso l’interfaccia web potrai scegliere autonomamente un canale che sia il più lontano possibile da altre fonti di onde radio… tra cui, ad esempio, il tuo vicino di casa!

CONSIGLIO 6

Imposta una password efficace

Con l’interfaccia web di cui sopra, si può anche modificare la password necessaria per collegarsi al tuo Wi-Fi. Scegline una che sia il più possibile sicura (lunga e non intuitiva). Scoraggerai in questo modo tentativi di accesso da parte di terzi che hanno intenzione di rubare la tua connessione… magari per commettere degli illeciti!

CONSIGLIO 7

Non rendere la tua password troppo promiscua

Ti sarà capitato di offrire generosamente la tua connessione per far navigare amici e/o vicini di casa. Tieni presente che la tua connessione sarà così condivisa con un numero maggiore di utenti, causando necessariamente una riduzione della velocità. Se vuoi evitarlo, o se pensi di aver ormai… perso il conto delle persone a cui hai comunicato la tua password, cambiala subito.

CONSIGLIO 8

Mantieni aggiornato il tuo router

Periodicamente i produttori degli apparati wireless rilasciano aggiornamenti per i propri dispositivi. È buona norma effettuare sempre questi aggiornamenti, sia per ragioni di sicurezza che per possibili migliorie in fatto di performance.

Questa operazione può essere facilmente svolta dal menu di configurazione del tuo router (“System upgrade”, “Firmware upgrade” o simili); in altri casi è necessario visitare il sito del produttore, scaricare l’aggiornamento, e poi farne l’upload sul menu di cui sopra.

CONSIGLIO 9

Occhio alle applicazioni che sfruttano la tua connessione

Non sempre i rallentamenti sono dovuti a disturbi del segnale: a volte l’utilizzo della tua connessione può essere oggettivamente saturato a causa delle molteplici attività legate a Internet della tua rete domestica: impianti di videosorveglianza, smart tv, giochi online, aggiornamenti dei sistemi operativi, backup, e così via! Prima di allarmarti controlla che non siano in corso attività di questo tipo.

CONSIGLIO 10

Realizza una RETE MESH per potenziare il segnale Wi-Fi

Una rete mesh (o “a maglia”) è una rete che viene automaticamente stabilita tra due o più dispositivi per il collegamento Wi-Fi interno. Questi dispositivi dispongono di una doppia interfaccia: una per realizzare la rete Wi-Fi ed almeno un’altra per il collegamento con gli altri dispositivi.

Se la tua casa è molto grande o ha mura spesse, ed un singolo access point non è sufficiente a coprire l’intero perimetro, puoi valutare di usare questi dispositivi, chiamati access point MESH, che automaticamente si collegheranno fra di loro e moltiplicheranno i metri quadri coperti con il segnale Wi-Fi. Naturalmente perché ciò funzioni questi access point devono essere posizionati strategicamente nella tua abitazione: abbastanza vicini perché possano collegarsi fra di loro e abbastanza distribuiti perché coprano tutta la tua proprietà. Qualora 2 non bastassero puoi sempre aggiungerne!

 

VUOI SAPERNE DI PIÙ SUGLI APPARATI MESH O ACQUISTARE IL DISPOSITIVO WI-FI PIÙ ADATTO A TE?