WISP e connettività in situazioni di emergenza | Blog Micso
peering

WISP e connettività in situazioni di emergenza: 4 domande per MICSO

Nell’intervista di Cambium Networks del 17/04/2020, risponde Pietrangelo Di FioreDirettore Commerciale Micso.

Di seguito alcuni estratti dell’initervista.

Per leggere la versione integrale Clicca qui.

Quanto è importante la connettività in questo particolare momento storico?

Internet è oramai diventato un fattore pervasivo a tutti i livelli: l’intera società non può più farne a meno e questa è una regola che riguarda anche e soprattutto le aziende.

Oggi, in particolar modo, in questa situazione di emergenza, il fabbisogno è aumentato notevolmente e possiamo dire che la connettività è diventata importante tanto quanto l’elettricità. Si era già visto un incremento dell’utilizzo della connettività legato all’aumento dei sistemi tecnologici, smart TV, social media, giochi online, applicazioni in generale (banca, assicurazioni, gestione della salute, etc.), Cloud, VoIP. Oggi, con la situazione che stiamo vivendo, il dover stare a casa continuando le attività lavorative quotidiane, come le lezioni scolastiche e lo Smart Working, ha alzato ulteriormente l’utilizzo della connettività, che deve essere in grado di rispondere a tutti i fabbisogni emergenti.

Di conseguenza per una azienda come la nostra, è fondamentale garantire continuità, disponibilità e stabilità di banda internet ai nostri clienti. Questo è quello che stiamo facendo.

Ampliamento della banda internet per fare Peering, implementazione delle tratte radio, installazione di nuovi impianti di distribuzione, acquisto di prodotti di elevata qualità per permettere di dare il massimo del servizio al cliente, senza omettere l’assistenza post-vendita. In Micso operano più di 70 dipendenti, che coprono le diverse Business Unit: BU commerciali Retail, Corporate e amministrazione pubblica, customer care commerciale interno, BU amministrativo e BU tecnico, retail e corporate e customer care tecnico interno. Inoltre, vi sono 250 collaboratori esterni (commerciali e tecnici) che vengono comunque coinvolti in caso di assistenza al cliente, oltre a occuparsi di vendita diretta. Operiamo in diverse regioni d’Italia, dal Piemonte alla Puglia passando per la Lombardia, Trentino, Marche, Abruzzo, Molise parte della puglia e parte della Campania. In tutte le aree garantiamo il massimo. Nel resto delle regioni italiane copriamo con connessioni in fibra ottica FTTH.

Perchè è così importante la gestione della latenza, per il gaming e il video streaming, e la prioritizzazione dei flussi e il QOS, per il VOIP, così come per lo smart working (Videoconference, content sharing, ecc…) ?

Inizierei da cos’è la latenza, forse conosciuta meglio anche come ping; potremmo definirlo come l’intervallo di tempo che intercorre tra quando viene inviato un input e quando viene ricevuto il segnale di output, cioè la velocità di risposta di un sistema a un impulso.
Qualcosa che può essere molto più prezioso della velocità di navigazione stessa, visto che valori di latenza ridotta al minimo possono assicurare collegamenti solidi, costanti e affidabili. Paradossalmente, connessioni con velocità molto alte ma con latenza altrettanto alte sono meno utilizzabili di connessioni con velocità più discrete, ma con latenze molto basse.

Ad oggi posso tranquillamente dire che, grazie alla qualità degli apparati Cambium Networks che utilizziamo, unite alle nostre competenze di gestione della rete, riusciamo a garantire un Ping (latenza) estremamente basso, a differenza del Ping dei collegamenti in FTTH.

Poter garantire una latenza molto bassa permette al cliente di poter svolgere velocemente e in modo fluido le sue attività online, che si tratti di gioco, lavoro o altro.

Sorry, the comment form is closed at this time.