La rubrica Quipo finalmente torna disponibile | Blog Wadsl

La rubrica Quipo finalmente torna disponibile

quipoFinalmente siamo riusciti a convertire la rubrica degli utenti Quipo dalla vecchia webmail alla nuova e quindi ora gli utenti possono tornare ad avere la stessa rubrica.

Fanno parte di questo aggiornamento tutti gli utenti del freenet @quipo.it, @it.packardbell.org, @staibene.it, @romascuola.net, @internetscuola.net e tutti gli utenti degli hosting Quipo.

Per quest’ultimi un’ulteriore modifica. Abbiamo sostituito la webmail provvisoria basata su RoundCube, unificandola con quella dei freenet che è Horde.

In questo modo anche gli utenti degli hosting potranno usufruire della nuova fantastica interfaccia di Horde in AJAX.

COMMENTS

  • 7 Gennaio 2009

    trovo vergognoso che per quasi un mese ci abbiate privato della rubrica

  • 7 Gennaio 2009

    La ringrazio per la solidarietà dimostrata nei confronti di chi ha lavorato duramente, in questo mese, per permetterle di riavere la sua preziosa rubrica da una situazione che forse lei non comprende, ma che posso assicurarle, era a dir poco disastrosa e dalla quale, professionalmente, siamo usciti a testa alta riuscendo a fare in pochi giorni ciò che normalmente si fà in sei mesi.

  • 7 Gennaio 2009

    Ho più volte fatto presente che non si doveva cancellare nè la posta nè la rubrica ai vostri clienti per tanto tempo, senza avvertire prima che si sarebbe protratta a lungo questa situazione. Non è stato nè corretto nè professionale da parte vostra agire in tal senso senza avvertire gli utenti che l’operazione sarebbe stata lunga e complessa dando agli stessi il tempo di salvare almeno il possibile e la rubrica necessaria nell’immediato.Spero che almeno i responsabili di questa azione si rendano conto di aver agito male e soprattutto durante le festività.

  • 7 Gennaio 2009

    Mancanza di professionalità.

  • 7 Gennaio 2009

    grazie per il lavoro che avete prodotto, mi devo abituare a questa impaginazione, spero che arrivi presto l’opzione “crea gruppo” (io invio tutto in questo modo), ora non la trovo, a presto nereo

  • 7 Gennaio 2009

    e comunque nella mia rubrica non appaiono ancora gli indirizzi.
    elvira c.

  • 8 Gennaio 2009

    cicconi

    Capisco i Vs. problemi ma almeno fatemi sapere come si può riutilizzare la rubrica.
    Altresì Vi informo che i messaggi inviati al mio indirizzo e-mail, utilizzando un diverso canale e-mail, risultano parzialmente illegibili.
    Grazie.

  • 8 Gennaio 2009

    sicuramente avete incontrato delle difficoltà, ma forse sarebbe stato opportuno avvisare gli utenti. in ogni caso ancora non trovo la mia rubrica e molti mi hanno detto che trovano difficoltà ad inoltrarmi la posta. saluti Paglia

  • 8 Gennaio 2009

    @Liberti
    Nessuno si sarebbe mai permesso di cancellare ne la posta ne la rubrica. Purtroppo gli imprevisti sono appunto, non previsti. Non c’è stato alcun responsabile di questo. E’ solo che le macchine su cui eranon presenti posta e rubrica sono morte e c’è voluto un po’ per ricrearle da zero su nuovo hardware, trasportare le nuove caselle dal vecchio sistema (basato su Windows e quindi suscettibile a virus) a quello attuale (basato su Linux) e c’è voluto un po’ di più per trovare le vostre rubriche presenti nella vecchia webmail e importarla nella webmail attuale.
    Non era stato avvertito nessuno perchè la rottura dell’hardware non era prevista e la previsione di convertire tutta Quipo dal mondo Windows al mondo Linux era stata schedulata con dei passaggi indolori di qui a sei mesi con macchine che venivano ricreate, testate e poi messe al posto di quelle precedenti. Invece ci siamo ritrovati a dover sostituire tutto l’hardware in una situazione dove la macchina vecchia era “non disponibile”.
    Per questo, possiamo anche scusarci, ma non siamo comunque responsabili del vostro disagio. Siamo invece responsabili di avervi fornito di nuovo i vostri servizi nel minor tempo umanamente possibile anche se, per qualcuno, questo tempo non è stato sufficientemente breve.

  • 8 Gennaio 2009

    @Nereo
    E’ già possibile creare dei gruppi all’interno del WebMail attuale. Per semplificare la spiegazione ho creato un breve video che mostra, per l’appunto, come creare liste di distibuzione all’interno della webmail

    http://blog.micso.it/2009/01/creare-lista-di-distribuzione-mail-via-webmail/

  • 8 Gennaio 2009

    @Elvira
    Strano, perchè attualmente nella sua rubrica ci sono oltre sessanta indirizzi presenti.

  • 8 Gennaio 2009

    @Cicconi
    In che senso riutilizzare? La sua rubrica attualmente contiene 129 contatti.

  • 8 Gennaio 2009

    @patrizia paglia
    Purtroppo quando è avvenuto il problema imprevisto era ormai troppo tardi visto che qualsiasi avvertimento, via e-mail, non sarebbe stato letto fino alla risoluzione del problema. Per quanto riguarda la sua rubrica, essa contiene attualmente oltre 600 contatti. Menu a sinistra “Rubrica” nella webmail.

  • 8 Gennaio 2009

    Mattia M.

    Volevo avvisare che non c’è il refresh del menù sulla sinistra per quanto riguarda il numero delle mail non lette che vengono cancellate. Suppongo sia una dimenticanza.
    Volevo altresì ringraziare per l’estrema velocità con la quale avete risolto i problemi e, essendo un “collega”, posso assicurare tutti gli altri utenti che i gestori si sono mossi davvero molto velocemente.

  • 8 Gennaio 2009

    @Mattia M.
    Probabilmente è dovuto al fatto che il webmail che ora state usando voi, al contrario degli hosting quipo, non è proprio l’ultima versione. Sto provando ad aggiornare un clone ma ho problemi con la rubrica che non viene upgradata correttamente.
    Appena riesco a capire come mai, probabilmente lunedi, aggiorno il vostro webmail all’ultima versione stabile e poi vediamo se il problema si presenta ancora.
    Fammi sapere dopo l’upgrade e grazie per l’interessamento.

  • 8 Gennaio 2009

    Cari amici,
    ho già scritto privatamente allo staff dei tecnici e ho ricevuto risposte confortanti, ma visto che avete aperto un blog, mi permetto di segnalare anche qui il mio problema, che non riguarda la posta ma lo spazio web utenti.quipo.it.

    Per quel che riguarda la posta vi dico: bravi. Nonostante le difficoltà tecniche siete riusciti a risolvere i problemi in un tempo ragionevole. Io, ad esempio, non ho avuto nessun problema con la posta. Ma non avevo la rubrica online…

    Invece ho un altro problema: non riesco più ad aggiornare il mio sito personale via FTP.
    In quanti siamo ad avere uno spazio free su utenti.quipo.it?
    Poiché si tratta di un servizio gratuito, so che non posso avanzare alcuna pretesa ma vi chiedo soltanto di comunicarci che cosa intendete fare con i siti personali su Quipo e darci la possibilità di aggiornarli o perlomeno inserire un reindirizzamento (eventualmente temporaneo) ad un altro indirizzo web.

    Vi saluto cordialmente
    Gianfranco Bo

  • 9 Gennaio 2009

    renato testa

    Problema simile a quello di Gianfranco Bo.
    Gestisco due spazi web su utenti.romascuola.net e dal 12 dicembre non riesco più ad aggiornarli.
    Quando si prevede che tutto possa tornare alla normalità?
    Grazie
    Renato Testa

  • 9 Gennaio 2009

    Luigi

    Avrei due domande per voi:
    1) Siete sicuri che non siano andate perse delle mail a fine / inizio anno? Diversi amici mi dicono di avermi scritto ma non avrei ricevuto nulla.
    2) Avete idea di quando sarà possibile utilizzare Outlook Express anche per la posta in partenza?
    Grazie per l’attenzione e saluti.
    Luigi

  • 9 Gennaio 2009

    MONICA EGITTO

    Questo era destinato al sito di emiliano bruni blog, ma non si riesce neanche a inviare…….non ho parole

    Gli utenti quipo sono i più arrabbiati, e ci credo! Dove lo trovi un provider che ti cura come una mamma? Mi sento orfana. In meno di 24 ore il numero di telefono dove chiedere spiegazioni dirette è sparito, a quipo potevi telefonare e risolvere i problemi in cinque minuti, è dal 12 dicembre che non riesco ad inviare email direttamente da outlook express. Ho segnalato il problema mi è stato risposto altro, ho nuovamente riscritto, ma non ho avuto più risposta.
    La web mail di quipo era intuitiva semplice e rapida, uso la mail per lavorare, certo avete aggiunto 12 bottoni con 25 opzioni, si riuscisse almeno a capire come scaricare la posta inviata sul proprio pc!
    Dopo aver perso oltre 12 ore a cercare di risolvere il problema by myself, getto la spugna, uso la vostra webmail.
    In attesa che qualche programmatore dopo le feste riesca a trovare il tempo per settarmi outlook express in uscita (suppongo che per Lei sia un problema da deficienti, ma putroppo non ho più spazio fra i miei neuroni anche per i problemini da manuale, ho girato tutto il vostro sito cercando la soluzione al problema ma non l’ho trovata, (sul sito di libero c’è scritto passo passo quello che tocca fare ma non è stato possibile applicarlo non so perchè).
    Ho cambiato 12 computer dal 1996, ho altri account di posta, ma il mio indirizzo ufficiale di posta elettronica è sempre stato questo, perchè negli anni ho sempre avuto un ottimo servizio.

    Sono le 22 e 48 chiudo la bottega e vado a cena, sono amareggiata.
    Egitto Monica

  • 10 Gennaio 2009

    @Luigi ed altri con il problema di configurare correttamente la posta su Outlook e/o Thunderbird ho preparato due brevi filmati, spero autoesplicativi, in un post successivo su questo blog e precisamente all’indirizzo

    http://blog.micso.it/2009/01/leggere-la-casella-di-posta-con-outlook-o-thunderbird/

    Per quanto riguarda la posta, le probabilità che durante il periodo con problemi sia andata persa della posta è molto scarsa, successivamente è praticamente nulla.

  • 10 Gennaio 2009

    >Questo era destinato al sito di emiliano bruni blog

    Visto che altri ci riescono direi che il problema è suo. Forse usa un browser che non ha AJAX attivo o ha disabilitato Javascript. Comunque le do’ atto di essere riuscita a commentare una pagina, su questo blog, lasciata li dall’installazione di default e che avevo dimenticato di cancellare. Ho spostato ovviamente il suo commento qui in quanto credo più attinente che non nella pagina “Info”, dove aveva originariamente commentato, che conteneva solo del testo di default senza alcuna attinenza con il suo commento.

    > Gli utenti quipo sono i più arrabbiati, e ci credo! Dove lo trovi un provider che ti cura

    Forse non ci crederà ma gli utenti Micso si sentono curati come una mamma. Vedrà che imparerà ad amare anche noi.

    > è dal 12 dicembre che non riesco ad inviare email direttamente da outlook express

    Qui

    http://blog.micso.it/2009/01/leggere-la-casella-di-posta-con-outlook-o-thunderbird/

    troverà un video che spero risolva il suo problema.

    > La web mail di quipo era intuitiva semplice e rapida

    Tutto quello che si è soliti usare da 11 anni è semplice e intuitivo. I nostri “vecchi” utenti @micso.it usano questo webmail da praticamente lo stesso lasso di tempo e nessuno se n’è mai lamentato. E’ ovvio che i cambiamenti costano, ma per noi, che siamo un Internet Service Provider da sempre orientato al mondo opensource era veramente impossibile gestire dei sistemi con sotto Windows. Se non ci fosse stato il problema hardware sui server che c’è stato, avremmo magari lasciato tutto cosi per un po’ più di tempo, permettendo magari una migrazione più soft. Dovendo reinstallare tutto da zero, ci siamo basati ovviamente su quello che conosciamo meglio e su sistemi che ormai abbiamo in produzione da anni.

    > sul sito di libero c’è scritto passo passo

    su sito libero c’e’ scritto…noi abbiamo i video 😀

    > ma il mio indirizzo ufficiale di posta elettronica è sempre stato questo, perchè negli anni ho sempre avuto un ottimo servizio.

    Speriamo quindi che, a parte questa problema di inizio d’anno, il servizio continuerà ad essere ottimo ancora per altri 11 anni, e per 11 anni ancora.

  • 12 Gennaio 2009

    Marco Rossi

    Gianfranco Bo e Renato Testa hanno sollevato il problema dell’impossibilità di aggiornare gli spazi web di Quipo, ma non hanno ancora ricevuto alcuna risposta. Mi trovo anch’io nella stessa situazione (spazio web di romascuola.net) e vorrei almeno sapere se e quando si pensa di poter riattivare la possibilità di aggiornamento.
    Grazie – Saluti
    Marco

  • 12 Gennaio 2009
  • 12 Gennaio 2009

    sono responsabile del sito http://www.nettunoterzo.it della scuola dove insegno che ha un abbonamento di hosting(prima con quipo ora con micso); ho avuto qualche problema ad entrare nel ftp del sito per aggiornarlo, ma dopo essermi messa in contatto telefonico con l’assistenza micso, il problema mi è stato subito risolto e per questo vi ringrazio.
    Ho qualche problema con la gestione delle caselle e-mail (non ho ancora capito bene il funzionamento e le istruzioni sono in inglese)…tipo gestione delle cartelle , spostamento delle mail, ecc…appena avrò un po’ più di tempo cercherò di venirne a capo.
    saluti
    bianna

  • 13 Gennaio 2009

    Emanuele

    Vi ringrazio di aver ripristinato tutto ciò che si trovava nella precedente quipo-mail.
    Mi avrebbe fatto piacere continuare ad utilizzare la precedente interfaccia web-mail di Quipo per la sua eccezionale semplicità e funzionalità ineguagliabile ma non tutto si può avere.

    Saluti

  • 20 Gennaio 2009

    alfra

    Ci tengo a precisare che il mio non è un rimprovero ma solo una segnalazione,
    son diversi giorni (giorni addietro funzionava) che effettuando la connessione al numero 702 000 5017, spreco solo telefonate perchè arriva fino a verifica nome utente e password e cade la linea
    mentre con altri provider non mi succede , infatti per inviare questa ho dovuto farmi un ‘altra connessione
    ditemi cosa devo fare
    inoltre oggi non riesco ad entrare nella webMail da altri computer, finisco sempre su HORDE senza riuscire ad accedere !!!!
    mentre con outlook invio e ricevo tranquillamente
    ho inviato anche un paio di mail a info@micso.net ma senza alcuna risposta
    grazie in anticipo e..
    saluti.

  • 28 Gennaio 2009

    Walter

    Salve. Volevo sapere se ci sara’ la possibilita’ di poter usare un server IMAP sulle caselle @quipo.it.

    Buona giornata.

  • 2 Febbraio 2009

    Anche se IMAP è già implementato sul server, per ora non è una funzionalità accessibile dall’esterno quindi la risposta, per ora, è negativa.

  • 6 Febbraio 2009

    Fabiano

    Con quale coraggio fate alcune affermazioni, visto che ad oggi la mia rubrica di posta elettronica non è ripristinata.
    Buon lavoro

  • 6 Febbraio 2009

    Grazie alla sua segnalazione ci siamo effettivamente accorti che alcune rubriche di alcuni utenti, tra cui lei, appartenenti ai soli hosting quipo non erano state ripristinate. Ora dovrebbero essere a posto. Può confermare?

  • 30 Agosto 2009

    Gentili tecnici, ho già uno spazio free aperto tempo fa su Quipo, con web.romascuola.net/mediasangallo. Mi piacerebbe sapere se esiste ancora al possibilità di avere un ulteriore spazio free con almeno 100 mega. Mi sapreste dare una risposta su questo blog?
    Grazie, mi chiamo Anna Maria Campagna e mi piacerebbe avere delle spiegazioni per realizzare ciò che chiedo.
    Saluti.

  • 14 Maggio 2011

    Gesu

    Qualcuno sa dirmi se a distanza di un anno é stato attivato il servizio IMAP per gli utenti quipo?

    grazie
    G

  • 16 Maggio 2011

    tonj

    buon giorno,

    volevo sapere se, ad oggi, non è ancora possibile usare un server IMAP per quipo.