L'assistenza è una cosa seria | Blog Wadsl

L’assistenza è una cosa seria

C’è un elemento che, nella valutazione dell’operatore internet più adatto alle nostre esigenze, rischia spesso di essere sottovalutato o non adeguatamente considerato. Parliamo del servizio di assistenza post vendita.

Un aspetto importantissimo in tutti i campi, ma ancor più nel settore Internet, divenuto ormai indispensabile ogni minuto della nostra vita.

Se Internet ci dà problemi, siamo noi ad avere un problema. Risolverlo velocemente e con efficienza, a quel punto, diventa fondamentale.

Certo, ogni Internet Provider ha la sua Assistenza, che però è spesso demandata a call center distaccati dalla sede centrale, magari delocalizzati all’estero, ossia a migliaia di km di distanza da dove viene effettuata la chiamata.

MICSO ha sempre scelto di non percorrere questa strada, per due ragioni:

  • instaurare un rapporto diretto e duraturo con il cliente, che passa attraverso un confronto schietto e senza filtri e una relazione prima di tutto umana.
  • Formare gli operatori di customer care di tutti i settori (tecnico, commerciale, amministrativo) all’interno della sede e strettamente a contatto con i professionisti più esperti. Questo consente di avere un trasferimento diretto delle skill e un apprendimento rapido ed efficace, a tutto vantaggio della qualità del servizio offerto.

Sentiamo spesso confrontare offerte internet apparentemente simili unicamente sulla base del prezzo. A ben pensarci però, le condizioni di assistenza post-vendita offerte al cliente sono importanti tanto quanto quelle di vendita.

Pensiamo ad esempio alle offerte in fibra ottica FTTC ed FTTH (disponibili ora anche con MICSO Q-Fiber!):
il cavo in fibra ottica è uno solo, la qualità teorica del servizio è sempre la stessa, indipendentemente dall’operatore scelto. Sembrerebbe dunque facile scegliere semplicemente quello che costa meno. Ma cosa invece, oltre al prezzo, può distinguere nettamente un’offerta dall’altra? Sicuramente la tipologia di assistenza ricevuta dopo l’attivazione del servizio! Avere un operatore che, in caso di guasti, si ponga da intermediario e primo interlocutore con il gestore dell’infrastruttura, anziché demandare la questione al cliente finale, significa avere una tutela che dispensa il consumatore da tanti fastidi e possibili ritardi nella risoluzione di qualsiasi problema.  Significa poter contare sulla figura di un vero consulente internet.

Crediamo davvero che questo approccio possa fare la differenza.

Diamo un’occhiata, allora, a come funziona l’Assistenza di MICSO per tutti i servizi offerti.

La sede MICSO di Pescara è sempre il primo luogo in cui vengono convogliate tutte le telefonate dei nostri clienti, che siano di tipo tecnico, commerciale o amministrativo.

Chiamare la sede è sempre la scelta giusta e la prima che consigliamo: per qualsiasi informazione, problema o chiarimento, o anche per un semplice consiglio di navigazione, l’assistenza è sempre diretta e senza call center. Le richieste del cliente vengono gestite tempestivamente e annoverate in uno storico che ne delinea il “vissuto” e che può essere molto utile anche per gestire con più efficienza le future richieste all’helpdesk.

Se, nel corso dell’assistenza, si rende necessario un intervento a domicilio, sarà MICSO a inviare un proprio tecnico da sede oppure a incaricare un partner che opera nella zona di residenza del cliente.

Tutte le zone servite dagli impianti MICSO, infatti, vantano anche il supporto di collaboratori tecnici e commerciali sul territorio, che operano a domicilio ma hanno anche una sede in loco dove recarsi in caso di necessità. Il cliente ha, quindi, una doppia assistenza: la sede di Pescara, prima interfaccia sempre presente, e il partner di zona, persona fidata del luogo, che assicura un contatto diretto e un luogo fisico vicino casa a cui far riferimento per qualsiasi necessità.

Questo sistema ci ha permesso, negli anni, di creare un legame molto forte con i nostri clienti, di cui siamo davvero orgogliosi, una grande famiglia in cui ci si aiuta e ci si confronta quotidianamente. Perché la rete, prima che un’infrastruttura internet, è per noi anzitutto uno scambio umano.