Micso ⨯ IndieRocket Festival: musica che connette | Blog Wadsl

Micso ⨯ IndieRocket Festival: musica che connette

È uno degli eventi più attesi dell’estate pescarese. L’Indie Rocket Festival, giunto alla sua XIX edizione, torna il 24, 25 e 26 giugno con un cartellone ricchissimo di novità internazionali.
L’evento, dedicato alla musica indipendente, è tra più amati e longevi festival italiani di ricerca musicale.

Abbiamo incontrato l’ideatore e direttore artistico, Francesco Paolo Visci, che ci ha raccontato la storia di un progetto creativo, ecologico e inclusivo che illumina Pescara da quasi 20 anni.

 

 

Tra i nomi di spicco della giornata di venerdì 24, Ghetto Kumbè, al suo debutto in Italia, trio di musicisti colombiani che ci travolgerà con suoni e percussioni afro-house, e gli storici Crocodiles, protagonisti della garage-indie americana.

Sabato 25 esploderà con la techno analogica di Elektro Guzzi, band viennese che presenterà il suo nuovo album proprio sul palco dell’indie Rocket, poi la ricerca elettronica della songwriter italiana Eva Geist e la World music di Fulu Miziki, suggestiva orchestra di artisti congolesi che realizza i propri strumenti e costumi di scena con materiali di scarto, portando un messaggio di pace e liberazione artistica.

Gran finale domenica 26 con contaminazioni world music e jazz. Tra i protagonisti di questa giornata i francesi Crimi, che mescolano raï algerino e funk di New Orleans, afro beat e ballate popolari siciliane, eredità dei nonni del frontman Julien Lasuisse.

Una tre giorni all’insegna della contaminazione e della ricerca, 20 ore di musica articolata su due palchi con artisti provenienti da tutto il mondo, per un evento ricchissimo di esclusive e anteprime nazionali.

A condire il già intrigante menu non mancheranno gli eventi: performance, workshop, mostre, mercatini, incontri enogastronomici e tanto altro, nel bellissimo scenario verde del Parco di Cocco.

Dalle difficoltà vogliamo riemergere sulle note di un gioco dettato dalle stelle.

L’Associazione IndieRocket racconta gli intenti questa spettacolare edizione attraverso la grafica di presentazione, un’ambientazione che richiama un planetario immaginario fatto però di elementi materici: biglie come pianeti, zucchero filato come chiome d’albero, in un infinito gioco di metamorfosi creative. Come a dire che, dopo due anni di buio, possiamo finalmente permetterci il lusso di tornare a sognare.
Un ritorno in presenza, quello del 2022, in una questa grande festa di musica e inclusione a cui Micso partecipa da anni in qualità di digital partner, portando internet in un’oasi verde che è prima di tutto una connessione di persone.

Non perderti la possibilità di partecipare all’evento!

Prenota qui il tuo biglietto per venerdi e sabato. Domenica l’ingresso sarà gratuito!

 

PROGRAMMA

Venerdì
24 GIUGNO

Hey Scenario
Rock-psichedelico/Dance (Italia)

Crocodiles
Rock-psichedelico (Usa)

King Khan & The Shrines 
Rock (Canada, Germania)

Ghetto Kumbe
World Music/Dance (Colombia)

Bait e Borghi
Dance (Italia)

Sabato
25 GIUGNO

Fulu Miziki
World Music (Rep. Dem. Congo)

Shigeto
Jazz/Elettronica (Usa)

Elektro Guzzi
Dance/Techno Analogica (Austria)

Mc Yallah & Debmaster
World Music/Dance (Francia, Uganda, Kenia)

Tammy Lakkis Live
(Usa)

Eva Geist live
Elettronica (Italia)

Catu Diosis dj set
World Music/Dance (Uganda)

Domenica
26 GIUGNO

Indianizer
Rock-psichedelico (Italia)

Crimi
World Music (Francia)

Tamikrest
World Music (Mali)

Go Dugong
Elettronica (Italia)

Shigeto B2B Tammy Lakkis
Dance/House (Usa)