Whatsapp, finalmente arrivano i messaggi effimeri | Blog Wadsl

Whatsapp, finalmente arrivano i messaggi effimeri

Con messaggi “effimeri” parliamo dei messaggi temporanei, ma questi funzionano in modo diverso rispetto ai messaggi che si auto-distruggono di Telegram e Messenger.

Telegram e Messenger

Le App di messaggistica istantanea Telegram e Messenger hanno da tempo implementato questa funzione, ovvero messaggi con un timer che si autodistruggono quando il tempo impostato finisce. Generalmente questo tipo di funzione viene usata per inviare password, foto da salvare ecc…

I messaggi effimeri di WhatsApp, infatti, si cancelleranno automaticamente dopo sette giorni e non è prevista la possibilità di impostare un timer di autodistruzione diverso. Una volta attivata l’opzione dei messaggi effimeri, sarà possibile inviare messaggi di questo tipo sia in una chat individuale che in una chat di gruppo.

Whatsapp annuncia che questa funzione verrà introdotta per consentire “tranquillità sul fatto che le conversazioni non sono permanenti, restando però comode in modo che non si dimentichi ciò di cui si stava parlando”. L’annuncio segue la promessa di aumentare la privacy dell’app.

WhatsApp e Privacy

Il concetto di privacy però va a competere con Facebook… ha infatti chiarito che, dal 2021, offrirà alle aziende di WhatsApp Business alcuni servizi a pagamento, tra cui il poter ospitare e gestire i messaggi ricevuti direttamente sui server di Menlo Park: in questo caso, l’azienda di Mark Zuckerberg garantisce la criptazione end-to-end. Potrà, però, capitare che un’azienda decida di avvalersi di fornitori esterni di servizi, opzione che verrà comunque notificata agli utenti, in modo che possano interpellare l’account business col quale interagiscono per chiedergli la sua politica sul trattamento dati, posto che, in questo caso, l’impresa commerciale potrebbe anche utilizzare i messaggi ricevuti per “i propri scopi di marketing, che possono includere anche la pubblicità su Facebook”.