WhatsApp Pay: al via i pagamenti tramite app | Blog WAdsl
whatsapp_pay

WhatsApp Pay: pagamenti e trasferimenti di denaro tramite l’app

WhatsApp Pay: pagamenti e trasferimenti di denaro tramite l’app – di Davide Iacobone

WhatsApp Pay: inizia la fase di test per due nuove e importanti funzioni all’interno della famosissima app.

Dopo l’annuncio della funzione per lo scambio di contatti attraverso codice QR, il colosso Facebook ha confermato attraverso un post sul blog ufficiale, l’inizio della fase di test di WhatsApp Pay, un’estensione all’app di messaggistica basatosi su Facebook Pay. Al momento il servizio è disponibile in Brasile e se la sperimentazione dovesse andare bene, si pensa già all’Italia come possibile mercato di riferimento.

whatsapp pay

Primo test di utilizzo di WhatsApp Pay

Gli utenti in Brasile possono già effettuare pagamenti ad aziende o amici direttamente dall’app come se stessero inviando un messaggio. Le imprese necessitano di un account WhatsApp Business, anche se, nello stato sudamericano l’app viene utilizzata per inviare volantini, offerte o inviti ai clienti.

L’invio di denaro tra privati è completamente gratuito e le aziende pagheranno una piccola commissione per ogni pagamento ricevuto su WhatsApp.

Tutte le transazioni saranno gestite in modo sicuro e con richiesta di autorizzazione attraverso PIN, Face ID o Touch ID al fine di prevenire transazioni non autorizzate. Ad oggi sono attivi diversi accordi con istituti bancari brasiliani, per consentire l’uso di carte di credito sui circuiti Visa e Mastercard.

Qui trovi ulteriori informazioni.